[Rischi lavorativi in ambiente sanitario]


      Elettricità

La prevenzione degli infortuni elettrici è principalmente tecnica. Si deve infatti provvedere all'isolamento dei conduttori e alla loro protezione; si devono approntare efficaci sistemi di messa a terra che con il loro funzionamento scarichino la corrente al suolo prima che possa venire a contatto con il corpo umano. La normativa in materia è contenuta nel DPR 547/1955 "Norme generali di prevenzione degli infortuni" e nella legge del marzo 1968 che sancisce il principio della "regola d'arte" nella realizzazione e costruzione di apparecchi, macchinari ed impianti elettrici. La prevenzione tecnica degli infortuni da microshock, oltre all'applicazione delle norme di impiantistica generali, prevede un rigoroso controllo di tutti i collegamenti elettrici delle apparecchiature. La prevenzione medica è basata da un lato sulla formazione dei lavoratori circa i provvedimenti immediati da adottare in caso di infortunio elettrico (primo soccorso, manovre rianimatorie), dall'altro sugli accertamenti preventivi da attuare per la selezione del personale da adibire a lavori nel settore elettrico.


[collegamenti]


Centri e servizi di diagnosi

Servizi generali

Centri e servizi di diagnosi

Falegnameria

Officina elettrotecnica

Officina meccanica

Tipografia

Elettricità