[Rischi lavorativi in ambiente sanitario]


      Coibentanti

Il D.M. 06/09/1994 ha stabilito le metodologie tecniche ed i criteri procedurali per effettuare la valutazione del rischio, il controllo, la manutenzione e la bonifica dei materiali contenenti amianto nelle strutture edilizie.
Tale decreto stabilisce la necessità di verificare la possibilità di rilascio delle fibre dalle strutture edilizie in cui è contenuto; in altre parole è necessario valutare lo stato di friabilità del materiale (intesa come facilità o possibilità di sbriciolamento con la semplice pressione manuale), controllarne lo stato di conservazione eventualmente valutando la mancanza di rivestimenti e di mezzi di confinamento.
Nel decreto vengono definite situazioni nelle quali non esiste un potenziale pericolo di rilascio di fibre se vi sono materiali integri non suscettibili di danneggiamento. In questi casi non è necessario un intervento di bonifica ma occorre un periodico controllo delle condizioni dei materiali e delle procedure idonee di manutenzione.
In altre situazioni si possono riscontrare invece materiali integri ma suscettibili di danneggiamento e vi può essere pericolo di potenziale rilascio di fibre di amianto. In questi casi devono essere innanzitutto adottati idonei provvedimenti rivolti a scongiurare il pericolo di danneggiamento e quindi va adottato un programma di controllo. Se non possono essere ridotti i rischi di danneggiamento si dovrà provvedere ad un intervento di bonifica a medio termine.
In presenza di concrete condizioni di pericolo (degrado spontaneo, materiali deteriorati in prossimità di sistemi di ventilazione, ecc.) a causa del rilascio di fibre di amianto, è necessario procedere rapidamente alla bonifica.
I provvedimenti consigliati dalla circolare ministeriale per la bonifica sono:
- rimozione dell'amianto e sostituzione con altri materiali idonei;
- confinamento dell'amianto con opportuni materiali specificatamente prodotti a tale scopo e/o mediante paratie o controsoffitti sigillati.
La rimozione presenta il vantaggio di costituire una soluzione definitiva pur comportando rischi per gli operatori (deve essere impiegato soltanto personale altamente specializzato e devono essere adottate misure di protezione e controllo).



[collegamenti]


Uffici amministrativi

Lavoro d'ufficio

Coibentanti