Virus B dell'epatite

L'epatite B è causata da un virus a DNA che è stato identificato come una particella sferica (particella D), del diametro di 42 nm, con un capside isometrico, un genoma formato da DNA bicatenario a struttura circolare ed un involucro pericapsidico di origine cellulare.
Il virus dell'epatite B (HBV) è un patogeno molto resistente a temperatura ambiente (6 mesi), al freddo (sotto i 20C per diversi anni), al caldo (a 60C per 4 ore), all'irradiazione con ultravioletti.
Viene inattivato dalle alte temperature (121C) e con trattamento in stufa e in autoclave.
Tale virus è altamente infettante, si stima che sia 100 volte più infettante del virus HIV. Il virus è presente in tutte le secrezioni e liquidi corporei (sangue, saliva, sperma, secrezioni vaginali, urina).
Le principali vie di trasmissione del virus sono:
  • via parenterale o percutanea: punture, tagli, trasfusioni, emoderivati;
  • via sessuale: lesioni mucose genitali, lesioni mucosa orale;
  • via verticale: materno-fetale;
  • via perinatale: commistione di sangue al momento del parto.
In ambiente sanitario la trasmissione dell'HBV può avvenire mediante puntura percutanea accidentale con ago o strumento tagliente contaminato, per contatto con sangue infetto attraverso soluzioni di continuità della cute, attraverso la contaminazione di membrane mucose.

Una volta contratta l'infezione, circa il 90% dei soggetti infetti guarisce completamente, il 5-10% diventa portatore cronico del virus e, tra questi, il 20-25% sviluppa un'epatite cronica attiva che può evolvere in cirrosi epatica e carcinoma epatocellulare. Circa lo 0,5-1% dei soggetti sviluppa l'epatite acuta fulminante in genere a decorso fatale.
Il rischio di contrarre l'HBV in seguito a singola esposizione accidentale è stimato tra il 2 e il 40% a seconda dello stato HBeAg positivo o negativo del paziente fonte.




For additional information


[collegamenti]


Ambulatori

Camera mortuaria, sale settorie

Centri e servizi di diagnosi

Reparti clinici di degenza

Sale operatorie

Ambulatori

Camera mortuaria, sale settorie

Centri e servizi di diagnosi

Reparti clinici di degenza

Sale operatorie

Virus B dell'epatite